Penalisti: servono limiti alle intercettazioni

30 01 2009

IL FAZIOSO LIBERALE SI TRASFERISCE

IL NUOVO INDIRIZZO DEL SITO E’ http://www.ilfazioso.com

Sulle intercettazioni ci sono molte polemiche e la legge che uscirà dal parlamento (che dovrebbe avere l’appoggio di udc e radicali) sarà comunque presa a pretesto per lo scontro da una parte dell’opposizione.
Per diritto di cronaca segnaliamo l’opinione della Camera dei Penalisti

Le intercettazioni “servono, quel che non serve e’ ‘il gioco delle tre carte’ per ricercare notizie di reato che non ci sono, in spregio delle regole costituzionali ed a favore del protagonismo delle procure”. Lo rilevano gli avvocati penalisti, rilevando che “sulla funzione delle intercettazioni telefoniche, quale strumento di indagine, e’ impossibile dissentire, ma di certo la prassi invalsa di utilizzarle quale strumento di ricerca della notizia di reato e’ fermamente da condannare e necessita di adeguate contromisure”.

Per l’Ucpi, “e’ inammissibile che dalla lettura di una delibera di una giunta comunale o da un’interpellanza di opposizione si possa trarre il presupposto per andare a ricercare tramite lo strumento piu’ invasivo della liberta della persona, un’ipotetica notizia di reato, in ordine alla quale non si sia acquisito in precedenza il benche’ minimo indizio: questo – sottolineano le Camere penali in una nota – e’ cio’ che oggi, purtroppo da anni, avviene e continua essere avallato con costanza dalla Corte di Cassazione: consentire che il nulla indiziario generi il controllo a tappeto delle comunicazioni fra cittadini e la violazione dei loro diritti fondamentali”.

Il vero problema, secondo i penalisti, “e’ quello dei controlli della giurisdizione sulle richieste di intercettazione dei pm: si possono prevedere anche 10 giudici, ma se questi non sono terzi e sono contigui per cultura e per carriera alla logica di chi accusa ogni riforma sara’ inutile. Aspettiamoci – concludono – di vedere mortificata ogni riforma, come accaduto in passato, dalla giurisprudenza ‘creativa ed evolutiva’ della magistratura. Ogni formula legislativa sara’ posta nel nulla: tutti lo sanno ma ipocritamente fanno finta di nulla”.

Vota quest’articolo su OK Notizie, su Fai Informazione e su Wikio





Due successi per il governo: legge sullo stalking e decreto su quote latte

30 01 2009

IL FAZIOSO LIBERALE SI TRASFERISCE

IL NUOVO INDIRIZZO DEL SITO E’ http://www.ilfazioso.com

—-

Due successi per il governo in 2 giorni.

Ieri è stata approvato dalla Camera la legge sullo stalking (con ampia maggioranza), provvedimento atteso da anni e che la sinistra non è mai riuscito a portare a termini.

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO CLICCA QUI








Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.