Due successi per il governo: legge sullo stalking e decreto su quote latte

30 01 2009

IL FAZIOSO LIBERALE SI TRASFERISCE

IL NUOVO INDIRIZZO DEL SITO E’ http://www.ilfazioso.com

—-

Due successi per il governo in 2 giorni.

Ieri è stata approvato dalla Camera la legge sullo stalking (con ampia maggioranza), provvedimento atteso da anni e che la sinistra non è mai riuscito a portare a termini.

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO CLICCA QUI

About these ads

Azioni

Informazione

5 risposte

30 01 2009
Berluscano

Che sia una legge utile nn ci sono dubbi….
ma occorre rilevare intanto alcune cose, per obiettività:
1) In primo luogo questa legge deriva da diverse proposte presentate da tempo, sia da parte del centro sinistra che del centro destra nelle precedente legislatura.
2) Rispetto alle proposte presentate, la legge approvata ora è peggiorativa in alcune parti, ma soprattutto nel fatto di avere cancellato tutti i riferimenti alle aggravanti sui reati aventi come sfondo la discriminazione verso gli omosessuali.
3) Il grande “successo” del governo è stato votato con la presenza di 150 deputati del PD e 120 del PDL, a maggior dimostrazione di quanto la maggioranza avesse a cuore questo tema.
4) Nonostante il grande battage dell’Alemanno sul patrocinio gratuito per le vittime di stupro (che sarebbe fondamentale in molte situazioni), oggi un emendamento della Mussolini in merito è stato bocciato proprio dalla maggioranza cui Alemanno fa riferimento. Parole, ma solo parole.

In conclusione, qualcosa di sicuramente utile, anche se non ancora l’ottimale….
Molte delle norme erano già prassi in diverse zone d’Italia, ma era comunque MOLTO importante definire questo reato ed introdurlo ufficialmente nel codice.
Un esempio di come, quando questo Governo si ricorda di essere del Paese e non solo dei propri interessi di parte, maggioranza ed opposizione possano almeno collaborare.

30 01 2009
Tooby

E dai, non demonizziamo sempre l’avversario: fuori da temi non bipartisan, per esempio, il centrosinistra aveva fatto un passo importante per il riconoscimento di persone affette da morbi rari, ma che il ministro Sacconi non s’è ancora deciso di affrontare. http://www.repubblica.it/2009/01/sezioni/cronaca/malati-rari/malati-rari/malati-rari.html?rss

Infine, buone (almeno un po’) leggi, alla fine, escono da tutte le legislature, ma anche quelle tremende non mancano (e questa legislatura non è da meno).

30 01 2009
fazioso

sul punto 4 di berluscano
l’emendamento della mussolini non era sulla violenza sessuale ma sulle molestie da stalking
Il patrocinio sulla violenza sessuale sarà probabilmente inserito con un emendamento al ddl sicurezza
la lega ha votato no motivandolo con il fatto che se una donna è violentata, uccisa (i familiari quindi), derubata, aggredita non ha il patrocinio gratuito.
Non si capisce perchè dovrebbero averlo solo per le molestie.
O tutto (ma chi paga) o i crimini + gravi

sul fatto che la maggioranza l’avesse a cuore, lo dimostra che è arrivato in aula dopo 6 mesi dall’inizio della legislatura

31 01 2009
Due successi per il governo: legge sullo stalking e decreto su quote latte | Yourpage live news aggregator

[...] Vota quest’articolo su OK Notizie, su Fai Informazione e su Wikio [...]

1 02 2009
Berluscano

Giusto, mi sono espresso male io.
L’obiettivo dichiarato della Mussolini era, approfittando di questa legge, di aprire un varco per poi estenderlo alle restanti tipologie di violenza sessuale.
Il ragionamento della lega ha qualche motivazione…. ed infatti i costi della giustizia per il semplice cittadino erano una delle motivazioni forti della legge sulla class action introdotta dal governo Prodi, e della quale con questo governo si sono perse le tracce, sempre parlando dei diritti delle vittime.
Ma tornando al caso specifico, quello delle molestie e delle violenze, posso solo dire questo: avendo esperienza di prima mano di centri antiviolenza (certo da noi non aspettavamo una legge delle stato per organizzarci), moltissime donne rinunciano a denunciare sia per mancanza di mezzi economici che per il timore di del clima sociale che si crea ancora intorno a questi casi e devo dire che, con una certa frequenza, sono le stesse forze dell’ordine cui la donna si rivolge a scoraggiarle o a intimidirle.
Il patrocinio gratuito (o quanto meno, agevolato in qualche forma) avrebbe, da questo punto vista, anche il forte significato simbolico di riconoscere alla violenza o alle molestie (ricordo che la STARGRANDE maggioranza dei casi, quelli che non fanno notizia, accadono tra le mura domestiche) il forte supporto da parte dello stato, e di nn essere mascherate come una forma di straziante (per chi la vive) normalità.
Inoltre, per essere chiari, le violenze nn sono certo un’esclusiva degli immigrati, come sembrerebbe da certa televisione.
La violenza verso le donne attraversa trasversalmente la società italiana, con una qualificata rappresentaza di italianissimi e benestanti professori, liberi professionisti, imprenditori….. ma sono casi di cui si parla in tv solo se ci scappa il morto, e normalmente la formula è “ma era una famiglia così tranquilla”.
Non vorrei essere capito male… gli episodi che sono accaduti ultimamente sono bestiali, e vanno puniti severamente….
Ma quando vedo persone disposte a linciare un romeno colpevole di strupro e rapina, e altre persone esporre striscioni a sostegno di un italiano colpevole sempre di stupro, anche se meno efferato, mi si raggela il sangue….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: