Alle europee candidati anche Di Pietro e Vendola, pure loro truffatori?

4 04 2009

IL FAZIOSO LIBERALE SI TRASFERISCE

IL NUOVO INDIRIZZO DEL SITO E’ http://www.ilfazioso.com

Chissà cosa dirà Franceschini di due “nuove” candidature di 2 partiti con i quali il suo Pd è legato da alleanze. Definirà truffatori anche Di Pietro e Vendola?

Di Pietro si candiderà alle europee in tutte le circoscrizioni

La lista dell’Italia dei Valori sarà piena di personalità della società civile ma credo che sia giusto che sia io come presidente del partito ad prendermi la responsabilità di guidare la lista”

e attacca Franceschini

Ma benedetto Iddio se il leader del centro destra si candida come capolista, ci deve essere qualcuno a contrastarlo con le stesse armi! E se Franceschini ha deciso e non vuole mettersi in gioco, a chi devono affidarsi gli elettori?”, chiede l’ex Pm. Sulla decisione di Franceschini di non scendere in campo alle Europee, il leader dell’Italia dei valori, rispondendo ai giornalisti, afferma che il segretario democratico “deve dire così perché non può o non deve candidarsi”

Ma si prende le critiche di Tonini del Pd

Sbaglia tre volte”  “La prima perché, come Berlusconi, inganna gli elettori visto che lui chiaramente al Parlamento europeo non metterà mai piede. La seconda perché l’idea di inseguire il premier sul terreno del populismo è perdente. Terzo perché conferma così l’idea di quanti criticano il suo partito perché legato eccessivamente alla sua figura”

Anche Vendola si candiderà nella neonata lista Sinistra e Libertà (e non si dimetterà dalla presidenza della regione Puglia)

Si candiderà in Europa, in una o più circoscrizioni, nonostante l’incompatiblità. “La posizione di Franceschini mi sembra un politicismo incomprensibile ai più. Io mi candiderò, sento l’obbligo morale di mettermi a disposizione: sono un punto di riferimento ben oltre la mia regione e non intendo sottrarmi a questo impegno con il partito”

Insomma la crociata di Franceschini pare non aver attecchito nei partiti vicino al suo. E oltre alla beffa si prende anche critiche che puntano sulla demagogia della sua uscita e ipotizzano addirittura che non sia in grado di candidarsi alle europee.








Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.