Persino i treni sono contro Franceschini. Guasto tecnico sul treno su cui viaggiava il segretario vicedisastro

1 06 2009

IL FAZIOSO LIBERALE SI TRASFERISCE

IL NUOVO INDIRIZZO DEL SITO E’ http://www.ilfazioso.com

Un guasto tecnico sul treno su cui viaggiava il segretario del Pd Dario Franceschini ha ritardato gli appuntamenti dell’esponente del centrosinistra in Abruzzo. Stamane poco dopo le 9.30 era a Pescara in piazza dell’Unità, poi successivamente si è spostato all’Aquila e a Giulianova con un treno ma nei pressi di Spineto, per un guasto tecnico o per un problema dovuto al maltempo che sta mettendo a dura prova la regione, il convoglio su cui viaggiava Franceschini è rimasto fermo per oltre venti minuti nell’attesa dell’arrivo delle squadre di pronto intervento delle Ferrovie dello Stato. Intorno alle 13.15 il segretario è giunto in piazza Martiri della Libertà dove sta parlando alla cittadinanza teramana. “Ho scoperto attraversando la costa adriatica che l’unico mezzo per arrivare velocemente a Teramo o per attraversare la regione è quello di usare il treno, altrimenti con la macchina sarebbe stato impossibile raggiungere le due città e il comune di Giulianova in poco tempo”, ha spiegato Franceschini parlando alle oltre 200 persone che lo ascoltano in un gazebo della piazza.

Povero ferroviere Franceschini, evidentemente persino i treni non lo possono sopportare.

ps: caspita 200 persone che lo ascoltano in piazza, che record!








Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.